Lusso e rock'n roll per le "figlie" più cool del momento

Papa is a rock star

Belle, ribelli e figlie di papà: questa è la combinazione vincente delle fanciulle di alcune delle leggende del rock internazionale. Lontane (o quasi) dalla “sex, drugs and rock’n’roll generation”, sono, o stanno, diventando i nuovi astri dello star system. Nate e cresciute sotto il segno della creatività e dell’anticonvenzionale, le giovani “figlie di” conquistano il mondo della moda, della musica, del cinema ma anche i tabloid di gossip, alla ricerca di una propria identità.

Foto Tips Image

Georgia May Jagger – Like a Rolling Stone
Giovane, bella e scatenata, Georgia May Jagger ne fa vedere di tutti colori a suo papà Mick. Infatti, oltre al suo broncio sensuale, la quintogenita del leggendario leader dei Rolling Stones ha ereditato dal padre anche lo spirito tormentato, ribelle ed esplosivo. Nata nel 1992, è una delle icone di stile e di bellezza più richiesta del momento, come lo era un tempo sua madre Jerry Hall, ex modella di successo. I suoi lunghi capelli biondi e il suo sorriso imperfetto (che ci ricorda tanto Brigitte Bardot) hanno conquistato le più grandi griffe (Rimmel London o Adv Versace) e riviste di moda internazionali (Vogue, Dazed, I-D e Love). Ma il lavoro passa dopo lo studio. Infatti papa Mick, in uno slancio di conformismo che poco addice al suo personaggio, avrebbe rivalutato le priorità della giovane Jagger. Però caro Mick, bisogna dirlo: tale padre, tale figlia.

Foto Tips Image

Kelly Osbourne – L’enfant terrible
Attrice, cantante, stilista ma soprattutto figlia di Ozzy (a cui è legatissima), Kelly è “l’enfant terrible” della famiglia Osbourne. Fino a qualche anno fa era nota per la sua immagine fuori dagli schemi e decisamente eccentrica, ma oggi, la figlia della leggenda della musica metal, sfoggia un look (con grande sorpresa di tutti) raffinato e sensuale. Nata a Londra nel 1984 ma cresciuta in California, si è fatta conoscere dal pubblico grazie al reality show di punta di MTV, The Osbourne. Poi, esordisce nel mondo della musica ma il suo stile punk non convince il pubblico. Presto Kelly si riprende ed entra a passo sicuro nel mondo del cinema e della moda.

Foto Tips Image

Daisy Low – The Brit it girl
Le altre possono farsi da parte. Ormai, a scaldare le notti inglesi e scalare le vette della celebrità ci pensa Daisy Lowe (27 Gennaio 1989), la It-girl del momento. Inglese, 21 anni, figlia del frontman dei Bush, Gavin Rossdale e della cantante Pearl Lowe (da cui prende il cognome), ha già posato per i più grandi fotografi, come Steven Klein o Terry Richardson, sfilato per i più grandi stilisti e, come se non bastasse, esordito come stilista e cantante. Una “icona” a tutti gli effetti, onnipresente su tutti blog di moda che, insieme alle sue amiche Pixie Geldof e Alexa Chung, conquista la movida inglese e i magazine di gossip. Il segreto del suo successo? Talento, versatilità e faccia da monella.

Foto Tips Image

Zoé Kravitz – Papa said
Chi è la giovane donna sempre abbracciata al famoso cantante rock Lenny Kravitz? È Zoé, figlia avuta dall’attrice Lisa Bonet nel1988. Bella e brava sono le parole chiave per descrivere la giovane e promettente Kravitz che nel 2007 debutta come attrice e, poco dopo, come voce della band Elevator Fight. Dopo aver recitato al fianco di grandi nomi del cinema come Susan Sarandon e Pierce Borsman, Zoé è stata una delle protagonista del film X-Men – L’inizio, uscito l’anno scorso in  Italia. In più di un’occasione ha dichiarato di essere molto legata a suo papà. Con un padre come il suo, non avevamo dubbi!

Foto Tips Image

Amber Le Bon – Femme fatale
Diva fin dalla nascita. Infatti con Simon Le Bon, leader dei Duran Duran, come padre e Yasmin Paraveh, ex top model di successo, come madre, il debutto precoce nel mondo delle celebrity era inevitabile. Eppure, Amber Le Bon (25 Agosto 1989) stupisce con la sua semplicità, la sua bellezza e la sua professionalità. Alla tenera età di 2 anni, esordisce nel mondo della moda sfilando in braccio alla  mamma per Chanel. Oggi, oltre ad essere diventata una modella a tutti gli effetti, spera di seguire le orme del nonno fotografo.

 

Foto Tips Image

Coco Sumner – Don’t blame Coco
A soli 21 anni, Eliot Paulina Sumner, meglio conosciuta sotto il nome di Coco Sumner, non è solo la figlia del cantante Sting, ma è un’affermata e talentuosa musicista. Leader del gruppo rock britannico I blame Coco, si invaghisce della musica rock fin dall’infanzia e inizia subito a scrivere canzoni. Tranquilla e discreta nella vita, dichiara di essere molto legata a suo padre ma di aver voluto, fin da piccola, realizzarsi da sola. Il suo primo album “The Constant” (2010) – pieno di energia punk – è lontano dallo stile di Sting ma la spontaneità di Coco sul palcoscenico, il suo sguardo profondo e le suoi doti musicali sono tutto merito di papà. È tutta una questione di dna, insomma.

Foto Tips Image

Pixie Geldof – The coolest girl in town
Insieme a Alexa Chung e Daisy Lowe, Pixie (17 settembre 1990) è una delle icone di stile più “cool” della scena internazionale che ha fatto dello stile rock-chic il suo inconfondibile trademark. Figlia del cantante, attore e organizzatore di concerti benefici, Bob Geldof, e sorellina di Peaches, debutta come modella all’età di 17 anni sulla copertina del mensile Tatler che le dedica il titolo di “coolest girl in town”. Nel 2009 la ritroviamo in copertina su Vogue Italia. Amatissima dalla nuova generazione inglese, Pixie è presente ovunque, dai red carpet agli eventi mondani, e pure afferma di essere una ragazza tranquilla a cui non piacciono i riflettori. Oggi Pixie veste i panni di una musicista in carriera e con la sua band Violet, gira i palcoscenici di tutto il mondo.

Foto Tips Image

Eve Hewson –  This must be the girl
Fino a poco tempo fa si sapeva poco di lei, ma oggi, Eve Hewson, comincia a fare parlare di sé. Una delle sue prime apparizione in pubblico fu, niente di meno che sul palcoscenico a fianco del padre, uno dei cantante rock più amati di sempre, il leader degli U2, Bono. Al contrario di tanti altri “figli di”, Eve ha sempre cercato di tenersi lontana dai riflettori o dai tabloid di gossip e di concentrarsi sullo studio. Ma la vera natura emerge sempre prima o poi. E così, grazie ad un breve flirt con l’attore americano James Lafferty e un ruolo nel film This must be the place con Sean Penn, eccola sulle prime pagine di tutti giornali. Oggi Eve è una talentuosa e affermata attrice.

 Tess Masazza


Leggi anche
Gucci, passerella nel Giardino dell'Alchimista
Le donne di Gian Paolo Barbieri
EICMA 2016: si scaldano i motori
Dylan Penn, il volto estivo di Scervino
Pronto il nuovo One World Trade Center
Horst, il fotografo dello stile




?>