“The Lock” stabilisce un nuovo record mondiale per l'artista

Constable, quadro da 28 milioni

CHRISTIE'S IMAGES LTD. 2012

I primi due giorni dedicati all’asta “Old Master & British Paintings, Drawings & Watercolours”, battuta da Christie’s di Londra, ha realizzato un totale di vendita di £ 93.663.150 (circa 116milioni di euro), il più alto risultato mai raggiunto da questa categoria. Tra i 350 lotti offerti, il capolavoro di John Constable, “The Lock” del 1824, ha realizzato un venduto di £ 22.441.250 (pari a  27.950.844 di euro), stabilendo un nuovo record mondiale per l’artista.

La tela, proveniente dalla collezione privata della baronessa Carmen Thyssen-Bornemisza – le uniche mani private che, fin ora, hanno avuto l’onore di possederla – è stata acquistata da un cliente anonimo che da oggi in poi può fregiarsi di possedere un’opera che è un vero e proprio caposaldo della storia dell’arte. Il quadro, infatti, non è solo uno stupendo saggio di maestria pittorica del padre, così come lo fu sia Turner che Friedrich, della pittura di paesaggio ma è anche uno dei 6 quadri dell’importantissima Serie Stour di cui fa parte l’opera  “The Hay Wain”. La tela grazie alla quale Constable, durante il Salon di Parigi del 1824,  fu premiato con la medaglia d’oro da Carlo X di Francia.

Oltre “The Lock”
Gli altri highlight dell’evento sono stati l’intenso ritratto “A Man in a Gorget and Cap” di Rembrandt Harmensz van Rijn – dove l’influenza di Caravaggio è estremamente visibile –  offerto da The Collection Pieter e Olga Dreesmann e acquistato da un cliente asiatico per £8.441.250 (pari a 10.492.474) e “Christ between Saints Paul and Peter”, un lavoro inedito di Pietro Lorenzetti, venduto ad un cliente anonimo, per la straordinaria cifra di £5.081.250 (pari a 6.315.994 di euro). Cifra che ha consacrato un nuovo record mondiale per l’artista

Tra i disegni e gli acquerelli proposti, il capolavoro di John MartinThe Destruction Of Pharaoh’s Host” del 1836, acquistato a £758.050 (pari a 942.256 euro) dalla società Jean-Luc Baroni Ltd, ha segnato un nuovo record mondiale relativo alle aste di Christie’s dedicate agli acquarelli.

Il top lot della Day Sale è stato invece l’olio su tela del XI sec. : “La Columbine”: Portrait of a woman as Flora di un autore sconosciuto, identificato come un seguace di Leonardo da Vinci. L’opera è stata comprata da un anonimo cliente europeo a £937.250 (circa 1milione di euro), raddoppiando la stima di pre-asta

 

Clara Maiorano


Leggi anche
Officine Panerai sbarca a Londra
Leonardo da Vinci a Palazzo Reale
Milano: tavoli d'autore all'asta
Il primo concept store Bugatti
I 10 hotel più amati dagli ultramilionari
La quinta edizione di Operæ




?>