Cogne e il benessere d'alta quota

Massaggi da Gran Paradiso

foto ufficio stampa

Cime che svettano oltre i 4000 mila metri, un verde rigoglioso, un panorama mozzafiato: Cogne accoglie così il visitatore che si avvicina ammaliato dalla vista del Monte Bianco e del Gran Paradiso.
Nel cuore del parco Nazionale del Gran Paradiso, questo piccolo borgo di montagna è la meta ideale per chi cerca il benessere montano: dalle cascate di ghiaccio che caratterizzano questi luoghi nel corso della stagione invernale, agli “infiniti” percorsi di escursionismo e ancora pesca d’altura e mountain bike.
Qui gli appassionati trovano il loro Eden.

Ogni singolo dettaglio è rifinito, studiato e curato con passione.
Le case in pietra e ardesia, i sentieri e i percorsi trekking perfettamente segnalati, il legno che caratterizza ogni struttura edilizia della zona: Cogne è un piccolo gioiello capace di sorprendere il turista alla sua prima visita.

In quest’atmosfera già suggestiva si colloca armonicamente l’Hotel Miramonti, albergo quattro stelle fondato nel 1926 dalla famiglia Gilliavod che ancora oggi possiede la struttura e che con un cospicuo lavoro di ristrutturazione ha deciso di unire l’autenticità e la signorilità della casa, ai valori dell’odierno millennio, innovazione e contemporaneità in prima linea.

L’atmosfera è calda e accogliente, contrassegnata da dettagli che ricreano un’eleganza romantica, fil rouge delle aree in comune e delle stanze stesse: attenta scelta dei materiali, complementi d’arredo mai in disaccordo, tessuti e oggettistica in perfetta armonia con l’arredo interno, e all’unisono con quanto contorna l’esterno.
Le suite riportano alla memoria contesti sabaudi e dettagli regali. Il ristorante sposa l’alta cucina valdostana e la propone in un contesto capace di unire la vista sul Gran Paradiso a un ambiente familiare, quanto elegante e raffinato. Lo stile non manca, e i dettagli di carattere si fanno notare.

I lavori di ristrutturazione hanno coinvolto anche il centro benessere Miramonti, ampliandolo e rendendolo una meta ambita sia per gli ospiti dell’hotel che per gli avventori esterni. Piscina riscaldata, geyser e vasca idromassaggio. Sauna finlandese, bagno turco e bagno romano e ancora le zone relax (due) e la doccia tropicale alla maracuja.
I trattamenti praticati nel centro benessere Miramonti seguono un approccio olistico che unisce tecniche orientali e metodi più occidentali.

Non mancano tutti i trattamenti classici quali massaggi linfodrenanti, tonificanti, leviganti, rilassanti e detossinanti, e il concetto di wellbeing è declinato attraverso un menù molto dettagliato.
L’offerta include speciali “beauty day”, percorsi di coppia e rituali per la mente e il corpo. Come il “Respiro d’Australia”, che prende ispirazione dal massaggio aborigeno e si avvale di tocchi esperti eseguiti con speciali bacchette di pregiato legno di Iroko. Risultato: stimola il metabolismo cutaneo e riequilibra le energie. Altra novità è il rito epilatorio che prevede la “spazzolatura” del corpo con oli essenziali e un avvolgente massaggio aromatico finale.

E come direbbe il filosofo Epicuro: “A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell’animo nostro”…

Simona Scacheri


Leggi anche
Tombolo Resort, tempio del relax
Weekend a La Val Bergspa Hotel
Tutto lo charme del Castello di Velona
Il vintage sulla neve dell'Alta Badia
Vacanze sulle Dolomiti in Alta Pusteria
Nel cubo di vetro delle Terme di Merano




?>