Ecco il Toughpad 4K UT-MB5. Costa 4.509€

Il tablet gigante di Panasonic

foto dal web

foto dal web

Panasonic ha ufficialmente presentato all’Ifa di Berlino (l’esposizione internazionale tecnologica, che si tiene ogni anno nella capitale tedesca) il suo Toughpad 4K UT-MB5 da 20 pollici con 3840×2560 pixel. In tre parole: un tablet all’avanguardia, ad altissima risoluzione (Ultra HD) e grandi dimensioni.
Progettato soprattutto per una clientela business e per tutte quelle categorie professionali, dagli studi di design ai fotografi, passando per i professionisti del marketing, delle vendite e dell’informazione, che necessitano di coniugare funzionalità, precisione e accuratezza con l’utilità di un prodotto relativamente maneggevole e trasportabile (le dimensioni sono in linea di massima quelle di un foglio A3). Il nuovo gioiellino di Panasonic può inoltre vantare lo schermo da 20 pollici più leggero e sottile ad oggi disponibile sul mercato, con un peso di 2,35kg e solo 12,5 millimetri di spessore.
Sarà disponibile nei negozi da novembre e per averlo vi toccherà sborsare la bellezza di 4.509 euro (Iva esclusa), per il modello standard.

Il tablet è inoltre dotato della nuova Touch Pen elettronica super-intuitiva, con la quale, assicurano da Panasonic, avrete un feeling simile a quello della scrittura su carta per realizzare schizzi a mano libera, prendere note o scrivere a mano.

“Questo entusiasmante nuovo Toughpad 4K permette numerose applicazioni che mettono a frutto le incredibili evoluzioni visive della tecnologia di risoluzione 4K”, ha detto Jan Kaempfer, Direttore Marketing di Panasonic Computer Product Solutions. “Gli studi di design e fotografia saranno in grado di visualizzare con nitidezza ogni singolo dettaglio e di editare immagini e video come mai prima d’ora. Gli addetti marketing e sales del segmento dei beni di lusso potranno presentare i propri prodotti su uno schermo molto più ampio, con una tale ricchezza di dettagli da invogliare i loro clienti a toccare e acquistare subito i loro prodotti! Con questo dispositivo vedere è già credere.” (F.T.)


Leggi anche
BMW Serie 8: giù i primi veli
Alfa Romeo Giulia: guarda chi si rivede
Marc Chagall a Milano
Vacanze culturali a Madrid
Vacanze culturali a Parigi
Vacanze culturali a Berlino




?>