Barche ma anche supercar e sottomarini

Superyacht a Fort Lauderdale

foto ufficio stampa

foto ufficio stampa

Baglietto con il prototipo MV13, Wider con il 42’ Cote d’Azur Edition, il Gruppo Ferretti con Ferretti Yacht 960 e il Pershing 62, Benetti con il Vision 145’ Checkmate sono alcuni dei cantieri e delle imbarcazioni che hanno tenuto alto il nome del made in Italy al 54° Fort Lauderdale International Boat Show svoltosi dal 31 ottobre al 4 novembre 2013. Un grande successo l’evento in Florida, con la presenza di una trentina di brand italiani e nel complesso di 1.200 espositori giunti da tutto il mondo.

Su una superficie di 900mila metri quadrati hanno sfilato mega yacht, motoscafi d’altura, tender, mezzi sottomarini, elicotteri, ultraleggeri ma anche tante supercar. Insomma un vero concentrato di tecnologia, design, comodità, esclusività e lusso.

foto ufficio stampa

foto ufficio stampa

Grande successo anche per “The Club at Seafair”, un megayacht da 228 piedi trasformato in ristorante, sala eventi, esposizioni, lounge e terrazza panoramica affacciata sul salone nautico. Mercato americano ancor più importante in questo momento per molti cantieri, vista la crisi di vendite che perdura in Europa e il mercato APAC (Asia-Pacific) che è in continua crescita ma che ancora non bilancia le flessioni registrate nel Vecchio Continente.

I.F.


Leggi anche
48 metri per conquistare il Mediterraneo
Project Alba: 50 metri di meraviglie
100 supercar alla StreetGasm 2000
Arriva la BMW 3.0 CSL Hommage
Le storiche Frecce d'Argento a Monza
Navetta 37, la più grande Custom Line




?>