Life Ball 2014 tra stravaganze e glamour

Gara di solidarietà a Vienna

LifeBall / © Joanna Ida Jutkiewicz

LifeBall / © Joanna Ida Jutkiewicz

Nella suggestiva location della City Hall di Vienna, lo scorso 31 Maggio, si è tenuta la 22^ edizione del Life Ball Aids Solidarity Gala, l’evento charity più grande d’Europa che ogni anno raccoglie fondi per la lotta contro l’AIDS.

L’EVENTO – Simbolo della gioia di vivere e dell’impegno sociale, il Life Ball, fondato da Gery Keszler, unisce l’impegno nella lotta contro l’AIDS e la tradizione viennese del ballo in maschera, in un festival unico, stravagante e glamour, in cui gli outfits originali e creativi sono i più apprezzati. Il dress code annunciato dal Life Ball Style Bible ha proposto quest’anno il tema “The Garden of Earthly Delights”. L’estroso fotografo David LaChapelle ha realizzato il poster ufficiale dell’evento rappresentando la bellezza dell’anima, senza differenze di genere o pregiudizi, nell’immagine della modella transgender Carmen Carrera e lo slogan “I’m Adam – I’m Eve – I’m me”.

RED RIBBON CATWALK – I cento costumi più stravaganti del Life Ball hanno sfilato sulla passerella dello Style Contest, presentato dal marchio austriaco Walfort. Al termine della gara, sotto l’egida del Direttore di Vogue Italia Franca Sozzani, ha avuto luogo il primo Male Fashion Show del Life Ball, che ha visto sfilare Givenchy by Riccardo Tisci, Viktor & Rolf, Lanvin, Jean Paul Gaultier, Vivienne Westwood, Etro e Dsquared2. Conchita Wurst, la discussa vincitrice dell’ultimo European Song Contest, ha chiuso con una performance la sfilata di moda, in cui hanno debuttato Carmen Carrera, Lindsay Lohan, Teresa Maxovà e Courtney Love.  (A.M.)


Leggi anche
MIA Photo Fair 2017
Le dame dei Pollaiolo a Milano
Musikfestival al Badrutt's Palace
Venezia 71: il red carpet di apertura
A Vienna gli scatti di Stanley Kubrick
I migliori profumi del 2014





?>