“Lucy” di Besson apre la 67a edizione

Festival del Film di Locarno

Manca davvero poco all’apertura della 67a edizione del Festival Internazionale del Film di Locarno, che interesserà la cittadina svizzero-italiana dal 6 al 16 agosto. Fondato nel 1946, il Festival è una delle manifestazioni cinematografiche più antiche e prestigiose, conquistando un posto accanto a Venezia e Cannes. Da molte generazioni, Locarno ha saputo accogliere un vasto pubblico internazionale, rappresentando un trampolino di lancio per i nuovi film e registi emergenti, provenienti da tutto il mondo.

"Lucy", Luc Besson © Festival del film Locarno

“Lucy”, Luc Besson
© Festival del film Locarno

LOCARNO – Questa  città medievale, situata nel centro dell’Europa, è un crocevia di tre grandi culture (italiana, tedesca e francese). L’atmosfera rilassata e gioiosa, tipica del Festival ospitato ogni anno ad agosto, la rende, per undici giorni, la capitale mondiale del cinema d’autore. “Locarno è da sempre un fertile luogo d’incontro. – spiega il direttore artistico del festival, Carlo Chatrian – Un luogo dove esperienze diverse vengono a contatto. L’immagine del crocevia, il punto in cui le strade s’incrociano, è affine all’idea della Piazza come luogo di scambio di idee e cose. Il cinema è arte dello scambio. Si scambia un’immagine per la realtà, un percorso individuale per una visione del mondo. È un trucco e una magia, qualcosa che incanta e che arricchisce.”

"Dancing Arabs", Eran Riklis © Festival del film Locarno

“Dancing Arabs”, Eran Riklis
© Festival del film Locarno

IL PRE-FESTIVAL – La prima giornata del grande evento internazionale è alle porte e, in Piazza Grande, uno dei cinema all’aperto più grandi e belli del mondo, è già stato proiettato uno dei due film del Pre-festival, il primo appuntamento della saga di Indiana Jones, I predatori dell’arca perduta, diretto da Steven Spielberg nel 1981. La giornata di domani, invece, sarà dedicata al capolavoro del cinema francese I 400 colpi di François Truffaut, il cui protagonista, Jean-Pierre Léaud, sarà presente a Locarno.

PIAZZA GRANDE – Tra le numerose sezioni dedicate a tutti i generi cinematografici, ricordiamo soprattutto la già citata Piazza Grande, cuore pulsante del festival, grande cinema pronto ad ospitare 8.000 spettatori, veri protagonisti della manifestazione. Il ricco cartellone di prime mondiali partirà il 6 agosto con la proiezione esclusiva del film d’azione fantascientifico Lucy, che vede protagonisti Morgan Freeman e Scarlett Johansson, nel nuovo ruolo di corriere della droga e guerriera dai tratti superumani. La pellicola, girata dal regista francese Luc Besson, è stata distribuita in America il 25 luglio e uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 25 settembre. Tra i numerosi protagonisti delle proiezioni in Piazza Grande, troviamo, inoltre, Dancing Arabs del regista israeliano Eran Riklis, autore dei celebri film La sposa siriana e Il giardino dei limoni. A seguire, spiccano i titoli Love Island di Jasmila Zbanic, The hundred foot journey di Lasse Hallström e Sils Maria di Oliver Assayas, con Juliette Binoche e Kristen Stewart come protagoniste.

"La ciociara", Vittorio De Sica © Festival del film Locarno

“La ciociara”, Vittorio De Sica
© Festival del film Locarno

ALTRI EVENTI – Al Concorso Internazionale Pardo d’Oro gareggeranno 17 titoli, i cui vincitori saranno selezionati da un’autorevole giuria, guidata dal regista italiano Gianfranco Rosi, vincitore del Leone D’Oro a Venezia 2014 con Sacro GRA, accompagnato dal regista tedesco Thomas Arslan e dalle scrittrici Sonia Braga e Connie Nielsen.
Un altro evento di spicco al festival è la Retrospettiva Titanus, dedicata alla celebre casa di produzione italiana, che proietterà alcuni intramontabili successi, tra cui La ciociara di Vittorio De Sica, Pane amore e fantasia di Luigi Comencini, Un eroe dei nostri tempi di Mario Monicelli e Il Gattopardo di Luchino Visconti, che sarà proiettato in Piazza Grande.
Infine, oltre alle attrici Juliette Binoche e Melanie Griffith, che presenterà un cortometraggio, sono numerosi gli ospiti di questa ricca edizione: da Mia Farrow, ad Agnès Varda, da Dario Argento, a Aleksandr Sokurov e Roman Polanski, che terrà una speciale lezione di cinema. (A. M.)

67° Festival del Film di Locarno
6 – 16 agosto 2014
Informazioni: www.pardolive.ch


Leggi anche
Kulm di St. Moritz: Hotel of the Year
70 candeline per Cannes
Weekend a La Val Bergspa Hotel
Ritratti di donne a Cannes 69
Venezia 72: l'Italia si fa in quattro
Kristen, "fotoreporter" per Chanel




?>