Riflettori sul Terrascope limited edition di JeanRichard

A Bangkok è di scena Le Cabinet de Curiosités

PRESS OFFICE

PRESS OFFICE

Il 20 novembre 2014 è una data da ricordare per l’eclettico imprenditore francese Thomas Erber, non solo perché è il giorno in cui ha inaugurato la sua mostra itinerante in Thailandia, ma perché questa è la sua quinta edizione.
Le Cabinet de Curiosités è un evento nato nel 2010 che dopo il debutto a Parigi, ha toccato Londra, e poi ancora Berlino, New York e, quest’anno, Bangkok.
Presso lo SIWILAI Concept Store, all’interno del nuovo centro commerciale Central Embassy, questa mostra annuale itinerante ospita 70 artisti e creativi che sono invitati ad esporre le loro opere. Tanti i settori toccati: dalla fotografia alla moda, dalla gioielleria all’alta orologeria e non solo.
La cosa interessante è che ogni artista o creativo che espone è invitato a creare un pezzo in edizione speciale e limitata in esclusiva per questo evento dove poi può essere anche venduto.
L’esposizione, che resterà aperta fino al 21 dicembre, anno dopo anno sta raccogliendo consensi non solo fra gli addetti ai lavori ma anche fra il pubblico.

JeanRichard partecipa a questa edizione de Le Cabinet de Curiosités di Thomas Erber con un orologio prodotto in soli 8 esemplari espressamente creati per l’occasione. Il Terrascope Limited Edition si fa subito notare grazie al suo impatto visivo dato dalla carrure in alluminio anodizzato blu, al cinturino “Rubbergator” blu notte e alla corona e al fondello neri realizzati in titanio leggero.
Il segnatempo è a carica automatica, la cassa in alluminio con finiture lucide e satinate. Il quadrante blu è impreziosito da un motivo camouflage in rilievo e le lancette sono in acciaio blu con materiale luminescente rosso. Sul fondello campeggia una speciale incisione “CDC-SIWILAI” con i simboli del Concept Store e del Cabinet de Curiosités.

Il prezzo? 4.400 euro. (L.R.)


Leggi anche
La Russia mai vista di Kandinskij
El Primero Range Rover Velar
Roger Dubuis con le "gomme" Pirelli
Monet, una grande mostra a Basilea
La collezione P/E 2016 by Gretel Zanotti
100 supercar alla StreetGasm 2000





?>