Il bolide coupé e roadster omaggio all'azienda italiana di pneumatici

Aventador LP 700-4 Pirelli Edition

ufficio stampa

ufficio stampa

La partnership tra la Casa del Toro e Pirelli nasce nel 1963. Oggi una tappa significativa di quanto fatto in oltre 60 anni di collaborazione prende il nome di Aventador LP 700-4 Pirelli Edition. La Lamborghini annuncia la nascita di un nuovo modello speciale, dedicato appunto alla casa italiana di pneumatici, già ordinabile in versione coupé e roadster e sarà disponibile su strada dall’estate 2015. E, ovviamente, la supercar monterà pneumatici PZero con logo rosso e pinze rosse (gialle solo con colorazione esterna Rosso Mars). Il propulsore 12 cilindri sviluppa 700 CV a 8.250 giri e con la trasmissione Isr si coprono i 0-100 km/h in 2,9 secondi, mentre la velocità massima è di 350 km/h. Le colorazioni saranno bicolori, ovvero nero opaco per le parti superiori con giallo, rosso, bianco, nero e due grigi lucidi per il resto della carrozzeria, oppure nero opaco in alto e bianco, nero e due grici opachi per il resto. Non mancherà una sottile linea rossa – a richiamare il logo Pirelli – su tetto, cofano motore, specchietti retrovisori e prese d’aria.

ufficio stampa

ufficio stampa

Dalla 350 GTV del 1963 a oggi
La prima vettura a essere equipaggiata con pneumatici Pirelli è stata la 350 GTV presentata al Salone di Torino nel 1963. Si trattava dei Pirelli Cinturato HS, che garantivano sicurezza alle velocità già toccate allora da questa Lamborghini, e cioè 240 km/h. A seguire tra i tanti elementi da citare, nel 1988 la Countach Anniversary è una delle prime supercar al mondo a montare i Pirelli PZero. Sempre di quegli anni è la creazione della gamma di pneumatici Scorpion, studiati per il fuoristrada LM002. Le evoluzioni fino ai PZero Rosso equipaggiano poi Diablo, Murciélago, Gallardo. Infine, la Veneno lanciata per i 50 anni della Lamborghini monta pneumatici PZero con incisa la lettera “L”.

Flavio Incarbone


Leggi anche
Il piacere open-air by Mercedes-Benz
Tom Dixon, show alla Galleria Manzoni
Nuova Bentley Continental Supersports
Aston Martin: un ruggito chiamato DB11
L'estate infinita di Mazda
Mazda MX-5 RF: battesimo europeo




?>