Tre motori e potenza di oltre 500 cavalli

Il ritorno della Honda NSX

Ufficio Stampa

Ufficio Stampa

Nell’anno in cui Honda ha deciso di ripresentarsi in pista in Formula 1, dal Salone di Detroit (12-25 gennaio 2015) arriva la notizia del ritorno in strada di un mito delle quattroruote sportive: la NSX. L’apparizione della supercar Honda nel 1990 come diretta concorrente di Ferrari e Porsche (negli USA marchiata Acura, in diretta concorrenza anche con Corvette) aveva fatto molto parlare di sé. Prestazioni da brivido e prezzi inferiori alle dirette concorrenti.

Ufficio Stampa

Ufficio Stampa

L’anteprima al NAIAS di Detroit ha messo l’acquolina in bocca a stampa e appassionati, ma ancora non ha saziato la fame di potenza. Poche, anche se molto interessanti, le anticipazioni in vista del lancio vero e proprio. Si sa che la forza motrice sarà garantita da tre propulsori: un V6 biturbo sport hybrid collegato alle ruote posteriori e due motori elettrici, uno per ogni ruota anteriore. Quindi una soluzione a quattro ruote motrici, in cui l’elettronica farà da coordinamento per dare il meglio di potenza e fluidità in ogni momento. In totale erogheranno oltre 500 cavalli. Cambio a doppia frizione a 7 rapporti e baricentro annunciato come il più basso di tutte le supercar.

Se in Ferrari, McLaren, Porsche e via dicendo non sono preoccupati, di certo una nuova sfida è aperta e ci sarà di che divertirsi…

F.I.

 


Leggi anche
Porsche Cayenne: la terza generazione
Porsche Panamera si fa in quattro
La Porsche Macan tira fuori i muscoli
LC 500: comincia la nuova era di Lexus
La Ferrari che si “scopre” in 14 secondi
Alfa Romeo Giulia: guarda chi si rivede




?>