Velaa Private Island, resort delle meraviglie

Le Maldive più esclusive

Ha poco più di un anno e resta uno dei resort più lussuosi ed esclusivi dell’Oceano Pacifico. E’ il Velaa Private Island, un paradiso maldiviano di 45 ville che si estende su una superficie equivalente a 25 campi di football ed è capace di accogliere un massimo di 142 ospiti alla volta.

© velaaprivateisland.com

© velaaprivateisland.com

Il Velaa, che nella lingua locale significa “tartaruga”, sorge sull’atollo Noonu, a 45 minuti di idrovolante dalla capitale delle Maldive, Malè. Si tratta di un’isola privata acquistata dal finanziere ceco Jirì Smejc e sua moglie Radka. Grande appassionato di luoghi esotici, Smejc ha acquistato l’isola nel 2010 con l’obiettivo di trasformarla da luogo completamente selvaggio nel più esclusivo dei resort maldiviani. Per farlo, tutti materiali di costruzione delle ville e i relativi arredamenti sono stati appositamente portati sull’isola dai posti più diversi, il legno dal Borneo, le pietre della pavimentazione dalla Giordania, le sedie dall’Italia e i vasi dall’Indonesia. Il risultato, elegante ma semplice, è avvincente e molto variegato.

© velaaprivateisland.com

© velaaprivateisland.com

Alle classiche ville overwater, il Velaa Private Island affianca splendidi bungalow costruiti direttamente sulla spiaggia in un’armoniosa combinazione di spazi abitativi aperti e chiusi in grado di garantire comunque il massimo comfort e privacy. La Beach Pool Villa e la Deluxe Beach Pool Villa dispongono di piscina privata, mentre la Sunrise Water Pool Villa e la Sunset Deluxe Water Pool Villa offrono vedute privilegiate sui tramonti maldiviani.  L’Ocean Pool House è invece dotata di terrazza con piscina e vasca idromassaggio che si affaccia sulla laguna. E per gli ospiti più facoltosi ed esigenti in cerca della più assoluta riservatezza ci sono infine la Romantic Pool Residence, accessibile esclusivamente in barca, con camere sospese sopra la laguna, cuoco e maggiordomo privati, palestra, suite spa, piscina, vasca idromassaggio e solarium, la Velaa Private Residence, che con i suoi 1350 mq di superficie e ben quattro camere da letto, può ospitare fino a dieci persone.

© velaaprivateisland.com

© velaaprivateisland.com

Completano l’offerta del resort, 3 ristoranti (fra cui il Tavaru, una torre dove si servono specialità teppanyaki ed è conservata la più ampia collezione di vini e champagne di tutte le Maldive), 2 bar, una palestra, campi da tennis, squash, beach volley e un centro benessere, la My Blend by Clarins Spa, dotato di sei camere – fra cui l’originale “stanza della neve” – per trattamenti terapeutici di ogni genere.
Last but not least, il Velaa ospita anche un campo da golf a 9 buche, il più grande di tutte le Maldive. Un frizzante diversivo alla “monotona” routine dello snorkeling nelle acque turchesi dell’Oceano. I prezzi? Si va da un minimo di circa 1500 dollari per una villa a un letto in bassa stagione ai 30mila dollari a notte per una a quattro letti in alta stagione. (L.M.)


Leggi anche
Nel blu dipinto di blu
Alle Maldive si cena con Carlo Cracco
Le 15 acque più limpide del mondo
A Saint-Barth un resort Cheval Blanc
Estate "senza limiti" nelle Maldive
In viaggio sul Four Seasons Jet





?>