L'ultimo nato delle collezioni Panerai

Il Radiomir 1940 si veste di titanio

L’aspetto, dalla grande cassa di 45mm di diametro alla inconfondibile corona cilindrica, resta lo stesso, ma il materiale è completamente nuovo. E’ il Radiomir 1940 3 Days Automatic nell’inedita versione Titanio, appena sfornato dalle Officine Panerai.

Press Office

Press Office

Son ben due le tipologie di titanio che caratterizzano la cassa: il leggerissimo e resistente titanio di grado 2 per la carrure e il titanio di grado 5, lega più adatta ad essere sottoposta a lucidatura, per lunetta e corona.
Sofisticato, elegante e dall’allure vintage, il nuovo Radiomir ha il quadrante marrone on numeri arabi e indici luminescenti e la classica struttura a sandwich. Il richiamo ai Panerai d’epoca è accentuato dal tipico contatore dei piccoli secondi ad ore nove, unico elemento di animazione dell’essenziale quadrante. Dal fondello, al cui centro si apre un oblò in vetro zaffiro, si può notare il calibro P.4000, il primo movimento automatico con massa oscillante decentrata completamente ideato e realizzato dalla manifattura Panerai di Neuchâtel.
Il Radiomir 1940 3 Days Automatic Titanio è impermeabile fino a circa 100 metri di profondità (10 bar) ed è completato da un cinturino in pelle di bufalo marrone, con cuciture a contrasto.
(L.M.)


Leggi anche
Officine Panerai sbarca a Londra
L'eccellenza Panerai in un libro
Il fascino subacqueo dei nuovi Panerai
Argentario Sailing Week 2014
Panerai Classic Yachts Challenge 2014




?>