Riflettori sulla nuova John Cooper Works

La Mini più potente di sempre

Combinazione esplosiva di race-feeling e allestimenti premium, la nuova MINI John Cooper Works è l’ultima edizione della sportiva top di gamma nel segmento delle vetture compatte.

Press Office

Press Office

Le caratteristiche prestazionali della piccola ma potente sportiva,sono, neanche a dirlo, eccezionali per il segmento a cui appartiene la vettura.Il motore è un quattro cilindri a benzina con tecnologia MINI TwinPower Turbo di 1.998 cm3 da 231 CV. La potenza motore è maggiore del 10 per cento rispetto al modello precedente, mentre la coppia massima è potenziata del 23 per cento a 320 Newtonmetri- Risultato: la nuova super MINI schizza da da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi (meno 0,2 secondi) con cambio manuale e, in 6,1 secondi (meno 0,6 secondi) con il cambio automatico, e raggiunge una velocità massima di 246 km/h.

Press Office

Press Office

Grazie alla tecnologia del propulsore, alla tecnica delle sospensioni e all’aerodinamica derivate direttamente dal mondo delle corse, il divertimento di guida è garantito. Il design inconfondibile (esiste solo nella versione 3 porte), la scocca anticrash, l’impianto frenante Brembo, l’Electronic Differential Lock Control, gli airbag laterali e frontali, e la rifinitura pregiata degli interni fanno il resto. Prezzi: si parte da 31.200 euro. (L.M.)


Leggi anche
MINI Living al Fuorisalone 2016
Nuova Mini Clubman: 5 porte, anzi 6
Mini Superleggera Vision
Agera R BLT, razzo da 420 km/h
Porsche, coupé o cabrio?
SLS AMG, sempre più estrema




?>