La nuova cruiser Ducati conquista il pubblico del salone

XDiavel, la più bella di EICMA 2015

E’ stata una delle novità più ammirate a EICMA 2015 e ora, con 6910 preferenze (il 60,78% dei voti su un totale di 11.369) espresse dai visitatori della fiera e dagli utenti del sito di “Motociclismo”, è stata incoronata la più bella del Salone. Muscolosa e senza compromessi, è la due ruote che segna l’ingresso ufficiale della storica azienda a di Borgo Panigale nel mondo delle cruiser: Ducati XDiavel.

© Ducati Motor Holding SpA

© Ducati Motor Holding SpA

Contraddistinta da un design minimale che riprende e rivisita in chiave stradale i tratti di una dragster, la XDiavel è il bicilindrico Testastretta più grande di sempre: ben 1262 cm3, con 156 CV e 13,1 kgm di coppia massima a 5000 giri/min. Le pedane molto avanzate e la trasmissione a cinghia invitano, come suggerisce la stessa azienda italiana, a un approccio nel segno del “low speed excitement”. I motociclisti dallo spirito più sportivo saranno comunque felici di sapere che, in linea con le ultime sportive Ducati, la XDiavel è equipaggiata con l’Inertial Measurement Unit (IMU), in abbinata al Ducati Traction Control (DTC), il Riding mode, l’ABS Cornering Bosch, il Cruise Control e il rivoluzionario Ducati Power Launch (DPL) che garantisce accelerazioni brucianti. Inoltre, la struttura filante della moto consente di piegare fino a 40°.

© Ducati Motor Holding SpA

© Ducati Motor Holding SpA

La XDiavel, totalmente configurabile in numerose varianti, verrà prodotta sia in versione base (colorazione nero opaco) che in versione S, di colore nero lucido, gruppo ottico anteriore con DRL (Daytime Running Light), forcella con riporto DLC sugli steli, impianto frenante anteriore Brembo M50, sella speciale e differente lavorazione dei cerchi in lega. I prezzi della XDiavel verranno comunicati presto. (L.M.)


Leggi anche
Yamaha MT-10: the dark side of Japan
La nuova Ducati di Carlo Cracco
Ducati Scrambler, piccolo diavolo!
Ducati Monster 821
L'evoluzione del Ducati Diavel
La nuova Ducati Monster 1200




?>