La stilista 21enne presenta capi in limited edition dipinti a mano

La collezione P/E 2016 by Gretel Zanotti

Press Office

Press Office

Laggiù dove gli antichi romani amavano riposarsi e ricaricarsi, dove il Vate visse e profetizzò, dove crescono viti e olivi che danno prodotti secondi a nessun altro, oggi c’è una giovanissima stilista che prende ispirazione per dar vita ai propri capi. Lei si chiama Gretel Zanotti, ha 21 anni e vive a Desenzano del Garda. Tutti i suoi capi sono realizzati, dipinti e cuciti a mano proprio sulle rive del lago.

Compresa la nuova collezione primavera/estate 2016, per la quale la designer si è ispirata “alla visione artistica della natura nella forma alchemica del 1500, che veniva considerata come collegamento verso Dio, sinonimo di massima bellezza e amore”.

La linea minimalista della collezione si coglie in ogni capo, compresi quelli in limited edition di soli 10 esemplari, dove i riferimenti floreali sono stati dipinti da Gretel in persona, esaltati dalla seta. La cliente ideale è la donna di classe, elegante, sicura di sé, in continuo movimento e attenta alla cura del dettaglio.

(F.I.)


Leggi anche
100 supercar alla StreetGasm 2000
Il fascino proibito di un'essenza
L'orologio U-Boat in madreperla
Orologi: la parola d'ordine è stravaganza
Roadster SL Mille Miglia 417
Le lancette si mettono la pelliccia




?>