Il regista italiano e Jude Law accendono Venezia

The Young Pope: il Papa di Sorrentino

Assoluto protagonista della quarta giornata di Venezia 73, Paolo Sorrentino ha presentato in anteprima mondiale due dei 10 episodi della chiacchierata serie televisiva “The Young Pope” (prodotta da Sky, Hbo, Canal+ andrà in onda su Sky Atlantic dal 21 ottobre).

cast "The Young Pope" © IPA INDEPENDENT PHOTO AGENCY

cast “The Young Pope” © IPA INDEPENDENT PHOTO AGENCY

Insieme al regista Premio Oscar, al Lido sono arrivati anche l’attore britannico Jude Law, che nella serie indossa i panni di un immaginario e giovane Papa Pio XIII, e altri attori del cast, fra cui Silvio Orlando, Ludivine Sagnier e Cecile De France.

Giulia Salemi, Dayane Mello © IPA INDEPENDENT PHOTO AGENCY

Giulia Salemi, Dayane Mello © IPA INDEPENDENT PHOTO AGENCY

Visionario, grottesco e spiazzante com’è nello stile di Sorrentino, “The Young Pope” ha subito raccolto reazioni diametralmente opposte, con pareri che vanno dal “capolavoro” al “disturbante”.
“The Young Pope – ha chiarito il regista italiano nel corso dell’affollatissima conferenza stampa – non è una sterile provocazione né una forma di pregiudizio o intolleranza nei confronti della Chiesa, ma il tentativo onesto e curioso di indagare, per quanto possibile con un film di quasi dieci ore, le contraddizioni, le difficoltà e il fascino del clero: cardinali, sacerdoti, suore e un prete diverso da tutti gli altri che è il Papa”.
Trionfali, senza mezze misure, si sono rivelate la passerella di Sorrentino e Law e la premiere serale (7 minuti di applausi dopo la proiezione).

Hanno infine catturato l’attenzione generale gli spacchi vertiginosi degli abiti di Giulia Salemi e Dayane Mello: il loro red carpet ha mandato in tilt fotografi e pubblico del Lido. (L.M.)


Leggi anche
Venezia 74: l'attesa è finita
70 candeline per Cannes
Venezia 73: il Leone d'Oro a Lav Diaz
La seconda volta di Kim Rossi Stuart
Fassbender e Vikander a Venezia 73
Cannes 69: vince Ken Loach





?>