Model X60D: il Suv elettrico “quasi” per tutti

Tesla spicca il volo

Buone notizie per i fan di Tesla, la casa automobilistica californiana leader del mercato delle auto elettriche premium. Con il lancio del nuovo crossover Model X60D, Tesla punta a un allargamento del proprio pubblico proponendo una politica prezzi relativamente più “abbordabile”.
La nuova Model X60D, SUV che affianca le precedenti e più costose versioni 75D e 90D, arriva sul mercato a un prezzo di listino che parte da 88.500 euro (10mila euro in meno della 75D che offre un’autonomia di 417 km).

© Tesla Motors

© Tesla Motors

Elettrica al 100% la Model X60D ha un’autonomia di circa 355 chilometri e una potenza di 60 kW. Scatta da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e raggiunge la velocità massima di 210 km/h. Dotata delle speciali portiere “Falcon Wings”, incernierate sul tetto, in prossimità del grande parabrezza panoramico, dispone anche di uno spoiler retrattile, che entra in azione alle velocità più elevate (secondo i dati diffusi da Tesla, il Cd è di 0,24: il più basso coefficiente di resistenza aerodinamica di qualsiasi SUV). Disponibili inoltre il portabici posteriore, il portellone motorizzato e, fra gli optional extralusso, il pilota automatico, le sospensioni intelligenti ad aria e la frenata d’emergenza. I cerchi in lega sono disponibili da 20 e 22 pollici. La configurazione di base è a 5 posti ma su richiesta si può avere quella a 6 o 7 posti, rispettivamente con un sovrapprezzo di 3300 e 4400 euro. La trazione è integrale e, grazie all’optional Tow Package, Model X può raggiungere una capacità di traino di oltre 2000 kg, un primato assoluto per un veicolo elettrico.

© Tesla Motors

© Tesla Motors

La batteria, coperta da una garanzia di 8 anni, è dislocata sul pianale e conferisce a Model X un centro di gravità estremamente basso, che riduce notevolmente il rischio di ribaltamento a beneficio di maneggevolezza e prestazioni. Inoltre, in assenza di motore, in caso di impatto frontale Model X ha una zona di assorbimento maggiore rispetto ad altri SUV, caratteristica che potrebbe fare di questa vettura il primo SUV a conquistare l’ambito punteggio delle 5 stelle per la sicurezza. (L.M.)


Leggi anche
Audi Q5 alla riscossa
Mazda CX-5: nel rosso dipinto di rosso
Levante: il suv secondo Maserati
La Porsche Macan tira fuori i muscoli
Parola d'ordine: suv-crossover
Discovery Sport, 5 stelle di sicurezza





?>