Da Knam a Comaschi, le tante novità dell'edizione 2017

Milano: torna il Salon du Chocolat

Seconda edizione per il Salon du Chocolat Milano che si tiene dal 9 al 12 febbraio 2017 al MiCo Gate3 in viale Eginardo. In una superficie di 8.400 mq si riunisce il meglio del mondo del cioccolato italiano e internazionale dando vita a un ricco programma di degustazioni, presentazioni, incontri, spettacoli e workshop a tema.

© Press Office

© Press Office

La nuova edizione, per la quale sono attesi oltre 35.000 visitatori, segna una crescita rilevante della manifestazione. “Siamo arrivati a 80 espositori contro i 40 della scorsa edizione – ha commentato Roberto Silva Coronel, Amministratore Delegato Digital Events. Siamo inoltre passati da 63 eventi a 111 e registrato una crescita del 236% dei biglietti venduti.”

Photo:SimonPalfrader/red

Photo:SimonPalfrader/red

Ernst Knam, Gualtiero Marchesi, Carlo Cracco, Iginio Massari, Davide Oldani, Davide Comaschi e Andrea Besuschio, sono solo alcuni dei nomi dei protagonisti che animeranno i palchi della manifestazione, con show cooking, presentazioni di libri e incontri con il pubblico. Knam, il “Re del Cioccolato”, in esclusiva per la manifestazione, ha realizzato la statua in cioccolato, simbolo dell’evento, che accoglierà gli ospiti al loro ingresso. Per esaltare al massimo la materia prima che gli è più cara, il Maître Chocolatier ha inoltre elaborato un progetto di design innovativo, affidandosi alla creatività dell’architetto Fabio Novembre. In una commistione unica di arte, design e food styling, Knam interpreterà l’opera “Love Over All” in cui due grandi visi, due metà si fondono e si compenetrano in un grande cuore tridimensionale, un pezzo unico che verrà esposto durante tutta la manifestazione presso lo stand della Pasticceria Ernst Knam.

Photo: Image Service / Giovanni Gastel

Photo: Image Service / Giovanni Gastel

 

Fra le altre iniziative legate alla manifestazione quella della collaborazione di Davide Comaschi (nella foto a sx con Federica Fontana, testimonial LILT), direttore della prima Chocolate Academy di Milano e vincitore del World Chocolate Master, con LILT (Lega Italiana per la Lotta ai Tumori) per la creazione del cioccolatino Cuore di San Valentino che sarà venduto in esclusiva durante il Salon du Chocolat e i cui proventi andranno interamente a favore di LILT Milano.

Nato a Parigi nel 1994 da un’intuizione di Sylvie Douce e Francois Jeantet con l’obiettivo di far scoprire il cioccolato in tutte le sue forme, in 22 anni il Salon du Chocolat ha dato vita a 165 saloni, per una media di 20 saloni all’anno. La manifestazione raggiunge oggi 30 città su 4 continenti. Complessivamente ha coinvolto 10.000 espositori e un pubblico di 8,2 milioni di visitatori.

Info e programma completo dell’edizione milanese su www.salonduchocolat.it

 


Leggi anche
Arte e cucina si incontrano in tv
Alle Maldive si cena con Carlo Cracco
La nuova Ducati di Carlo Cracco
Vanilla Bakery: da Milano a Dubai
Il bagno che fa gola
La Venere di Koons è a Milano




?>