La granturismo 4 posti più veloce del mondo

Nuova Bentley Continental Supersports

Che Bentley fosse incline a sorprenderci lo si sapeva da tempo, ma il traguardo che taglia ora, con la nuova Continental Supersports, è di quelli storici. Con i suoi 336 km orari di velocità massima, infatti, la nuova supercar della casa britannica fa suo il titolo di granturismo a quattro posti più potente e veloce del mondo.

© Bentley Motors - Photo: James Lipman / jameslipman.com

© Bentley Motors – Photo: James Lipman / jameslipman.com

Impressionante anche l’accelerazione, in assoluto la più veloce mai stabilita da una vettura Bentley: da 0 a 100 km/h in soli 3,5 secondi, e da 0 a 160 km/h in 7,2, secondi.
Merito dei 710 cavalli e dei 1.017 Nm di coppia del suo prorompente W12 biturbo di 6 litri, evoluzione del motore che batte sotto il cofano di altre Continental GT e reinventato con nuovi hardware e turbocompressori ad alte prestazioni.

La versione con capote morbida, la Continental Supersports Convertible, è la quattro posti cabriolet più veloce al mondo, grazie a un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e una velocità massima di 330 km/h.
I freni, commisurati alla potenza della vettura, sono in carboceramica ad alte prestazioni con un evoluto sistema di raffreddamento. I dischi dei freni sono i più grandi al mondo nel loro genere e assicurano prestazioni eccellenti anche nelle condizioni più estreme. La Continental Supersports è inoltre dotata di cerchi in lega da 21″, per un alleggerimento complessivo di 20 kg della massa non sospesa e il conseguente primato di modello più leggero di sempre dell’attuale gamma Continental GT.

© Bentley Motors - Photo: James Lipman / jameslipman.com

© Bentley Motors – Photo: James Lipman / jameslipman.com

Esclusivi anche i tocchi stilistici che caratterizzano sia la carrozzeria che gli interni della vettura.
Per la carrozzeria i cambiamenti includono nuovi paraurti scolpiti all’anteriore e al posteriore, il cui design integra rispettivamente uno splitter e un diffusore in fibra di carbonio, nuovi codolini sottoporta laterali e prese d’aria sul cofano. Disponibile anche una combinazione di spoiler posteriore e splitter anteriore dal perfetto equilibrio aerodinamico (per la versione coupé).

© Bentley Motors - Photo: James Lipman / jameslipman.com

© Bentley Motors – Photo: James Lipman / jameslipman.com

L’abitacolo, caratterizzato da tre tonalità cromatiche, presenta sedili e pannelli delle portiere con una lussuosa trapuntatura a rombi in Alcantara, mentre i pannelli del cruscotto sono in fibra di carbonio.
Numerose, infine, le opzioni di personalizzazione disponibili: come tutti i modelli della casa inglese, su richiesta dei clienti la Supersports può essere affidata alle mani degli esperti artigiani di Mulliner.

© Bentley Motors

© Bentley Motors

Wolfgang Dürheimer, Presidente e Amministratore Delegato di Bentley Motors, ha dichiarato: “Il nome Supersports è leggendario per Bentley. Dalla prima Supersports degli anni ’20 fino alla Continental Supersports del 2009, e ora con la terza generazione di questo modello inconfondibile, è un nome capace di suscitare emozioni e scatenare passioni. Solo Bentley poteva dar vita a una vettura così straordinaria, in cui si fondono prestazioni estreme e un lusso senza pari.”

Con una tiratura limitata a 710 esemplari (con riferimento ai cavalli di potenza) la Supersports sarà in vendita a prezzi che vanno da 222.500 euro a 244.750 euro, tasse escluse.

(L.M.)


Leggi anche
Il piacere open-air by Mercedes-Benz
Bugatti Chiron, hypercar dei desideri
Parigi premia la Ferrari GTC4Lusso
Porsche Panamera si fa in quattro
Aston Martin: un ruggito chiamato DB11
LC 500: comincia la nuova era di Lexus




?>