Col Fuorisalone 2017 arriva l'Isola Design District

Milano: nuovi distretti crescono

Il Fuorisalone cresce e si espande. Novità assoluta della prossima edizione della Design Week milanese sarà l’esordio, come ulteriore distretto del design, del quartiere Isola.
quartiere-isola_5L’area che ha eretto a proprio simbolo il Bosco Verticale, dal 4 al 9 aprile 2017 sarà il palcoscenico di artigiani, giovani designer e brand emergenti, nell’ambito di un progetto di marketing territoriale patrocinato dal Comune di Milano, che coinvolge anche le attività commerciali locali e che punta a valorizzare il legame con il patrimonio storico e artistico del quartiere.

Isola Design District si va ad aggiungere a Tortona Design Week, Brera Design District, Ventura Lambrate, Ventura Centrale e le 5 Vie Art+Design. Diverse le iniziative e i giovani designer italiani annunciati per l’esordio del Fuorisalone all’Isola.

Kensaku Oshiro / Press Office

Kensaku Oshiro / Press Office

Tra i designer internazionali spiccanno i nomi di Kensaku Oshiro, che per l’occasione esporrà nel suo nuovo studio di via della Pergola la sedia realizzata per il pluripremiato ristorante di Nizza Keisuke Matsushima, nonché i designer Tomoya Tabuchi e Tomoyuki Sakakida, con i loro nuovi progetti realizzati per e’interiors, azienda di contract con base a Tokyo.
Massiccia la presenza di designer olandesi. Allo spazio O’, ex residenza di artisti diventata un’organizzazione no profit promotrice di eventi, concerti e performance artistiche dal vivo, Dutch Invertuals ospiterà Harvest, un progetto che guarda al futuro del design attraverso nuovi lavori appositamente creati per il Fuorisalone. Fra le iniziative dallo spicato valore sociale, si segnala Social Label, un nuovo work concept dedicato a persone lontane dal mercato del lavoro, che che Studio Boot e C-mone presenteranno da Crud.
Negli spazi del Frida, lo storico locale di via Pollaiuolo, Source darà vita alla mostra dal tema Obstacles and Solutions, curata da Valia Barriello, una riflessione sulle difficoltà che i progettisti devono affrontare durante la realizzazione dei loro prodotti. In mostra, oltre ad una selezione di designer emergenti, ci saranno il lavori di Paolo Ulian, Lorenzo Damiani, Donata Paruccini, Carlo Contin, Federico Angi, Francesco Faccin e Massimo Barbierato.

Stringa by Sebastiano Tonelli / Press Office

Stringa by Sebastiano Tonelli / Press Office

Isola Design District ospiterà anche il Milan Design Market, che per la sua seconda edizione troverà casa nello studio fotografico Gianni Rizzotti in via Pastrengo ed accoglierà i lavori di 30 designer provenienti da tutto il mondo, oltre ad un robot a 6 assi, progetto di ricerca e sviluppo di Caracol Design Studio, che produrrà oggetti in stampa 3D per tutta la settimana.
Dalla Germania arriveranno le lampade Junit, vincitrici del German Design Award, e Patrick Palcic, che con la sua Odor per imbrem e l’orologio Copper Clock promette un’esperienza olfattiva fuori dal comune. Da segnalare anche Lighted, un’installazione di lampade in cemento presentate da Zup Design e progettate da Marco Williams Fagioli, Compasso d’Oro ADI 2016.

Spazio anche al green con l’installazione realizzata da Offfi nel suo laboratorio botanico di via Carmagnola, il Suspended Garden di Bici&Radici al Milan Design Market e il progetto Green Island con tre tappe alla ricerca delle sculture vegetali dell’artista Emilia Faro: Tiger nella stazione di Porta Garibaldi, Algranti Lab e Riva Viva.

Grazie alla collaborazione con il Politecnico di Milano – Scuola di Design, è stato inoltre istituito Isola Is, un concorso rivolto a studenti dell’università e neolaureati chiamati a sviluppare un progetto di elementi segnalatori che migliorino la percezione del quartiere e l’orientamento urbano. Fra i partner che affiancano Isola Design District e che ne supporteranno il processo di internazionalizzazione si segnala DesignWanted, il giovane progetto nato su Instagram grazie a un’idea di Patrick Abbattista e affermatosi rapidamente come uno dei canali social più influenti su scala internazionale, nel settore design.

 


fuorisalone-2017…ola-che-non-cera

Leggi anche
MINI Living al Fuorisalone 2016
Dentro e Fuori il Salone 2016
Il design a Stoccolma
Il Bosco Verticale tra i palazzi più belli
La nuova lampada Aquariva
La bici supertech in teak





?>