"Andiamo", il nuovo yacht firmato Baglietto

48 metri per conquistare il Mediterraneo

Press Office

Press Office

Ha ricevuto il suo battesimo ufficiale domenica scorsa nel mare spezzino ed è destinato ad un armatore messicano: è l’ultimo scafo uscito dagli storici cantieri liguri Baglietto. Battezzato Andiamo è un moderno yacht di 48 metri e sotto le 500 tonnellate, dotato di scafo dislocante in acciaio e alluminio e progettato dello studio Francesco Paszkowski Design che ne ha curato sia gli esterni che gli interni, questi ultimi in collaborazione con l’architetto Margherita Casprini.

Caratterizzato dai grandi volumi e da una vivibilità (340 mq di area abitabile) tipiche delle imbarcazioni Baglietto, Andiamo ha le linee esterne che rappresentano la naturale evoluzione del modello dislocante di 46 metri che appare oggi così rinnovato, riconoscibile negli stilemi classici della tradizione Baglietto ma con ampio spazio all’innovazione. Fra i tratti distintivi spicca la timoneria “rovesciata” a prua che amplia la visibilità dal ponte di comando e la nuova e moderna poppa che offre un grande beach club alle spalle del garage.

Press Office

Press Office

Balzano subito all’occhio anche le aree esterne, ampie e spaziose. In particolar modo, il ponte sole offre 140mq interamente dedicati alla convivialità e alla vita all’ari aperta, includendo una grande piscina a sfioro con cascata, un’area pranzo servita da bar, barbecue e grill e una grande zona prendisole a prua. Un’ulteriore zona pranzo esterna

Press Office

Press Office

trova posto sul ponte superiore mentre due terrazze si aprono ai lati della grande cinema room a centro barca, sempre su questo ponte.

Gli interni si contraddistinguono per il largo impiego di materiali di pregio come l’onice e l’ebano lucido. A centro barca, elemento portante dell’imbarcazione, un’importante scala a chiocciola rivestita in cuoio collega i 3 ponti. Anche questa imbarcazione Baglietto può contare, inoltre, su un layout classico con il ponte inferiore destinato agli ospiti che trovano alloggio in cinque cabine. La cabina dell’armatore invece è situata a prua del ponte principale ed include una dressing room e doppi servizi per lui e per lei. Sempre su questo ponte anche il salone principale con zona conversazione e area pranzo a cui si accede dal pozzetto di poppa tramite un’ampia porta scorrevole.

Andiamo è equipaggiato di due motori MTU 12V4000M63 che consentono una velocità massima di 16 nodi ed una velocità di crociera di 12 nodi. La timoneria, totalmente integrata, è fornita da Telemar.
Lo yachtpartirà a breve per la crociera estiva nelle più belle coste del Mediterraneo e sarà presentata in anteprima mondiale ai prossimi saloni di Cannes e Monaco.

 


Leggi anche
Project Alba: 50 metri di meraviglie
Navetta 37, la più grande Custom Line
Primadonna, di nome e di fatto
A bordo del 64 Fly "S"
Monaco Yacht Show 2014
Cannes Yachting Festival 2014





?>