Sei piani di arte e moda esclusiva nel cuore di Soho

The Webster apre anche a New York

Ha appena aperto i battenti nel cuore di Soho, a New York, il celebre multibrand store ideato da Laure Heriard Dubreuil. Dopo South Beach, Miami, Houston, Costa Mesa e Bal Harbour, The Webster è ora anche al numero 29 di Greene Street, nella Grande Mela.

Photo: Andrew Rowat

Laure Heriard Dubreuil ha voluto ampliare la consueta formula di spazio sontuoso con l’aggiunta di un nuovo spazio, Webster Home. L’edificio newyorkese si articola su sei piani e racchiude opere dell’artista italiano Gaetano Pesce, tessuti di Pierre Frey in esclusiva per The Webster e il tavolo di Nada Debs in ottone con piani dai colori accesi. Al terzo piano è esposta l’opera dell’amica Maxi Cohen, fotografa e video artista.

Photo: Andrew Rowat

Lo spazio è illuminato da numerose applique francesi degli anni ’50 ed è rivestito con carte da parati ispirate agli anni ’20 e ’30 che valorizzano l’edificio storico del 1878 di circa 1100 metri quadrati. I lucernai inizio secolo conducono verso l’ingresso originale, una volta usato come zona di carico. Quest’area si apre su una stanza dove pezzi contemporanei e retro-vintage si fondono, rispecchiando The Webster – Miami, che è stato affinato con l’aiuto e il design di Christopher Osvai.

Photo: Andrew Rowat

Visitando i sei piani dell’edificio si possono ammirare capi di alta qualità in uno scenario art déco , circondati da installazioni di pezzi unici. 30 i designer maschili presenti e 68 quelli femminili, tra cui Isa Arfen, Julien David e gioielli di Anita Ko. Sculture, come Below the Underdog, 2010 di Aaron Young, sono esposte al quarto piano nella parte dedicata al menswear.


Leggi anche
I 10 hotel più amati dagli ultramilionari
Horst, il fotografo dello stile
L'Opera Prima di Roy Lichtenstein
A Parigi arriva il Peninsula Hotel
Ferragosto: le mete preferite
Maserati Quattroporte Zegna




?>