Al via l'edizione 2018 di Arte Fiera

Bologna abbraccia l’arte contemporanea

Ha aperto i battenti oggi a Bologna Arte Fiera (2-5 febbraio 2018), la fiera d’arte moderna e contemporanea che da 42 anni si propone come il fulcro del mercato dell’arte nazionale.

Umberto Manzo, Senza titolo

Sono 152 le gallerie ospitate nei padiglioni 25 e 26 di BolognaFiere, a cui si aggiungono 30
espositori legati a editoria, grafica e creatività, per un totale di 182 presenze.
Angela Vettese, al suo secondo anno di direzione artistica della manifestazione, mantiene il
taglio curatoriale della fiera proseguendo la svolta avviata nel 2017, arricchendo al contempo
la kermesse di fondamentali momenti di approfondimento dedicati sia ai singoli artisti che alla
riflessione teorica.

Eugenio Epinoza, Parabola

Con grande attenzione rivolta specificamente al panorama delle gallerie italiane, Arte Fiera
2018 mantiene il suo ruolo di fiera nazionale per eccellenza e diventa catalizzatrice di importanti
realtà bolognesi quali FICO, Cineteca, Teatro Comunale, i musei e le fondazioni cittadine, l’Università e moltissimi soggetti privati; tra questi Fondazione Golinelli che propone in fiera un’esperienza immersiva in 3D sui temi della mostra “Imprevedibile, essere pronti per il futuro senza sapere come sarà” (in esposizione al Centro Arti e Scienze Golinelli fino al 4 febbraio).
La veste grafica è affidata anche quest’anno allo Studio Andrea Lancellotti, con cui si è
scelto lo sguardo come tema portante: sta agli occhi del visitatore costruire il proprio itinerario
di elezione, oltrepassando generi, tecniche e tendenze.

Arte Fiera
2-5 febbraio 2018
BolognaFiere
Info: www.artefiera.it

 

 


Leggi anche
La quinta edizione di Operæ
Art Basel: l'olimpiade dell'arte mondiale
Un Mondrian sullo yacht
Marco Petrus alla Triennale di Milano
A Bologna "La Ragazza con l'orecchino di perla"
Art Brussels: creatività a 360°




?>